Tappeti persiani e Orientali

Ogni tappeto costituisce un manufatto artigianale unico ed irripetibile le cui caratteristiche differiscono dagli schemi culturali e dalle risorse naturali disponibili.
La lucida, sottile e soffice lana è la materia base per la tessitura dei tappeti. In Persia e nel Turkestan vive un curioso tipo di pecora dalla coda adiposa. Quando i pascoli sono abbondanti l'animale concentra tutto il grasso nella coda formando una specie di fiocco, raggiungendo talvolta il peso di venti chili. Questa pecora è dotata di una lana finissima e molto resistente. Nel territorio del Kirman, in Persia, capre bianchissime danno una lana lucida e molto resistente.
Per alcuni tappeti di particolare finezza si usa lana di agnello che rende assai morbida la superficie, anche la lana di cammello viene adoperata da sola o mescolata con lana di pecora, talvolta la lana di cammello viene usata con i colori naturali.