IRAN

La popolazione in Iran è pari a quasi 80 milioni di abitanti appartenenti a diverse etnie fra le quali spiccano, i Parsi, i Baluci, i Turkmeni, gli Azeri, i Lori, Kurdi ed altri, che accompagnano all’interno del territorio iraniano più di 100 tribù minori, fra cui ricordiamo Afshary, Kasquai e Baktiary, tutte caratterizzate dalle loro usanze e dai loro costumi. Parte di queste è nomade, e porta con sé un grande bagaglio culturale e linguistico, infatti ogni tribù ha una sua lingua. La lingua ufficiale parlata dell'Iran è il Farsi ovvero il Persiano, appartenente al ceppo indoeuropeo. Non è raro trovare parole di origine persiana nelle moderne lingue europee, da cui deriva la stessa lingua italiana. Ad esempio, padre in farsi suona "Pedar" e madre "Madar". Non possiamo non acennare al calore di un popolo festoso e gioioso che ha come baricentro il valore della famiglia e il rispetto della tradizione. Non vive proiettato in un oscuro passato come viene presentato dai mezzi di comunicazione ma bensì é pulsante di vita ed energia che leggiamo sul viso dei giovani che assiepano internet café, palestre, country club e parchi. Il livello culturale della popolazione è molto elevato: è notevole la percentuale di giovani laureati specialmente tra le donne. In particolare vediamo un mondo femminile sempre più orgoglioso e consapevole, protagonista in tutti i campi lavorativo, culturale e sportivo. L'Iran 2017 (1396) unisce passato e presente sconvolgendo l'occhio del visitatore attento: labirinti d'autostrade, grattacieli e metropolitane delle grandi città, affiancano moschee antichissime, siti archeologici e distese desertiche con cieli stellati dove vivono i pastori nomadi in tende dai mille colori.